Con Delibera di Giunta n. 47/2016 la Regione Emilia-Romagna ha approvato le modalità di accesso e di funzionamento del programma per la gestione on-line delle pratiche PMPF.
Dal 1° luglio le domande/comunicazioni per taglio legna, pulizia di aree forestali, avviamento all’alto fusto, ecc. devono essere presentate esclusivamente attraverso la procedura telematica, con accesso al seguente indirizzo:

https://servizifederati.regione.emilia-romagna.it/PMPF

Il gestionale è aperto ai singoli cittadini che siano accreditati attraverso il sistema di autenticazione digitale FedERa con livello di affidabilità alta. Il manuale di istruzione definisce le per l’accesso ed il funzionamento dell’applicativo.
Per avere l’autenticazione occorre recarsi presso il proprio Comune o a questa Unione all’ufficio SUAP, il lunedì o il mercoledì dalle ore 9:00 alle ore 12:00, muniti di documento di riconoscimento in corso di validità, codice fiscale e del proprio indirizzo di posta elettronica, chiedendo di essere registrati sul portale FedERa (https://federa.lepida.it),.
L’Ente, una volta ultimate le operazioni di registrazione, rilascerà all’utente “nome utente” e “password” per l’accesso.
E’ prevista la possibilità di riconoscere intermediari che si abilitano per inserimento, su delega del cittadino.
Chi fosse interessato ad operare quale “intermediario, oltre all’iscrizione al sistema FedERa con livello di affidabilità alto, deve inviare alla scrivente anche domanda di accreditamento come intermediario avendo presente che ID e Password sono personali e non possono essere rilasciati in nome e per conto di Associazioni, Società, Studi Tecnici, Enti, ecc.
L’Unione dei Comuni provvederà ad inviare tali richieste al competente Servizio Regionale per l’abilitazione.
In particolare si evidenzia che, in relazione alla finalità dell’intervento, hanno titolo a presentare le domande/comunicazioni i soggetti di seguito indicati:
– per utilizzazione di autoconsumo (fino a 30t./anno o fino a 0.50 Ha), i proprietari e/o altri soggetti indicati al punto 2. C.2 delle disposizioni attuative;
– per utilizzazioni di tipo commerciale:

La validità delle Comunicazioni/Autorizzazioni può essere estesa a sole 2 annate, mentre restano invariati i termini dei procedimenti indicati dall’art. 2 e 3 delle P.M.P.F., ovvero:
– inoltro della comunicazione almeno 30 giorni prima dell’avvio dell’intervento oggetto di comunicazione;
– conclusione del procedimento di autorizzazione a seguito istanza entro 45 giorni dal ricevimento.

 

Per ogni ulteriore chiarimento o informazione, contattare:
Paola Naldi (tel. 051/6527732 – e-mail naldi@unionevallisavenaidice.bo.it)
Cristiano Paganelli (tel. 051/6527731 – e-mail paganelli@unionevallisavenaidice.bo.it)