Proroga concessioni/autorizzazioni al 30 settembre – D.L. 21/2022

La legge di conversione del D.L. n. 21/2022 stabilisce che le autorizzazioni concernenti l’utilizzazione temporanea del suolo pubblico per l’esercizio del commercio su aree pubbliche sono prorogate al 30 settembre 2022, salvo disdetta dell’interessato.

Il provvedimento ha prorogato fino al 30 settembre 2022 le autorizzazioni per l’utilizzo di suolo pubblico concesse ai sensi dell’art. 9 ter commi 4 e 5 del D.L.137/2020 (c.d. Decreto Ristori).

Tale proroga è subordinata all’avvenuto pagamento del canone unico patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria. Ai Comuni è riconosciuta la facoltà di prevedere riduzioni o esenzioni dal pagamento del canone unico.
Le concessioni in essere verranno prorogate senza ulteriori passaggi burocratici, basterà semplicemente pagare il canone.

Vai ad inizio pagina