Bando di sostegno al commercio e all’artigianato di servizio a seguito emergenza COVID-19 nel territorio comunale di Ozzano dell’Emilia

Con Deliberazione dell’Unione dei Comuni Savena-Idice n. 53 del 18/06/2020 è stato individuato un bando ai fini dell’erogazione di contributi a fondo perduto, a sostegno del commercio e dell’artigianato in territorio di Ozzano dell’Emilia gravemente compromesso dall’attuale crisi economica conseguente alla pandemia da Covid-19.

Enti beneficiari:

  • micro imprese che, per effetto dell’emergenza sanitaria, abbiano dovuto sospendere l’attività ai
    sensi del DPCM 11.03.2020;
  • commercio al minuto in sede fissa di vicinato, con esclusione delle attività che hanno potuto
    continuare l’attività secondo quanto previsto dal DPCM 11.03.2020 e dai relativi allegati e codici
    ATECO (ricomprendendo tra i beneficiari le attività che, pur sospese, abbiano svolto attività con
    consegna a domicilio);
  • pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, ad esclusione delle mense e del
    catering (ricomprendendo tra i beneficiari le attività che, pur sospese, abbiano svolto attività con
    consegna a domicilio);
  • Artigianato di servizio:
    • alla persona (tra cui parrucchieri, estetisti) con esclusione delle attività che hanno potuto
      continuare l’attività secondo quanto previsto dal DPCM citato e dai relativi allegati e codici
      ATECO;
    • al consumatore finale esercitate in locali/negozi aperti al pubblico (tra cui attività di
      riparazione scarpe, vestiti, ecc.).

Sono esclusi dalla presente procedura:

  1. attività nei confronti delle quali è stata disposta la sospensione della licenza da parte della Questura ai sensi dell’art.100 RD 18.06.31 nr. 773;
  2. coloro che esercitano le seguenti attività:
    • sale gioco, sale scommesse
    • commercio al dettaglio di articoli per adulti (sexy shop);
    • attività con articoli monoprezzo;
    • attività di compro-oro-argento;
    • il commercio e la vendita attraverso distribuzione automatica, call center;
    • i centri massaggi – i servizi dei centri per il benessere fisico ai quali non è associato lo
      svolgimento dell’attività di estetista;
    • i circoli privati.

Presentazione delle domande: Pena l’esclusione, le domande di agevolazione dovranno essere inviate a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo: unione.savenaidice@cert.provincia.bo.it. Sarà possibile presentare domanda dal 22 giugno 2020 al 11 luglio 2020.

Vai ad inizio pagina