Corso di su sviluppo turistico nell’Appennino bolognese

L’Appennino, scrigno di gioielli di particolare rilevanza turistica, valorizzando in particolare il turismo lento e la valorizzazione delle strutture idonee all’accoglienza, dedica un corso di formazione esperienziale rivolto a sedici giovani di età ricompresa tra 18 e 35 anni (anche stranieri richiedenti asilo e/o titolari di protezione internazionale): percorso di studio, analisi e valorizzazione territoriale sul turismo sostenibile, organizza a Montefredente (San Benedetto Val di Sambro) in collaborazione con l’associazione di promozione sociale YODA, Asp Città di Bologna, SPRAR, Open Group e il patrocinio di Città metropolitana di Bologna, Università di Bologna, Unione dell’Appennino bolognese e Comune di San Benedetto.

Il percorso formativo è una specie di laboratorio creativo che alterna didattica teorica e tecnica in aula con moduli esperienziali sul campo, al fine di progettare nuove traiettorie di sviluppo turistico sostenibile e interculturale.

Una formazione esperienziale della durata di 4 fine settimana, compresi nel periodo luglio-settembre 2018, sull’Appennino Bolognese, dove i partecipanti avranno l’opportunità di incontrare diversi esperti e conoscere progetti innovativi che basano la loro attività sul potenziale della montagna.

Le candidature dovranno pervenire entro il 24 giugno 2018.

Per tutte le informazioni clicca qui (Città Metropolitana di Bologna – Progetti d’Impresa)

Vai ad inizio pagina